logo

Allevamento abusivo di cani, denunciata una donna

Ritrovati diversi cuccioli ed esemplari adulti di dogo argentino, bullterrier e chihuahua in un'abitazione del Mendrisiotto

Maffi
 
17
maggio
2018
12:01
Red.Online

MENDRISIO - Un allevamento abusivo di cani è stato scoperto dalla Polizia cantonale in un'abitazione del Mendrisiotto, dopo una segnalazione giunta dal canton Zurigo. Gli agenti hanno identificato e denunciato una 26.enne italiana, dopo aver effettuato le verifiche del caso e le perquisizioni operate in collaborazione con l'Ufficio del Veterinario cantonale nelle scorse settimane. Durante l'operazione - si legge in una nota congiunta del Ministero pubblico e della Polizia cantonale -  sono stati ritrovati 16 cuccioli e 6 esemplari adulti di dogo argentino, un adulto di razza bullterrier e un chihuahua.

La donna ha dichiarato di aver trasferito gli animali dall'Italia alla Svizzera a titolo provvisorio, ma  nel frattempo avrebbe anche portato a termine sul nostro territorio cinque vendite di cuccioli di dogo argentino. La 26.enne italiana è dunque stata denunciata per i reati di infrazione all'ordinanza federale sulle epizoozie (OFE), all'ordinanza sulla protezione degli animali, all'ordinanza concernente l'importazione di animali d a compagnia, all'ordinanza del DFE sul controllo dell'importazione e del transito di animali e prodotti animali (OCOITE), alla Legge e al regolamento sui cani (LCani-RCani).

Prossimi Articoli

Due cervi in un cantiere a Chiasso: abbattuti

Gli animali si sono spinti pericolosamente vicino al mercato di Corso San Gottardo - Secondo la SPAB "sedarli avrebbe rappresentato un rischio per le persone nei paraggi"

Edizione del 20 maggio 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top