logo

Ronaldo e quella passione per i calzini

In vista del fischio d'inizio dei Mondiali di Russia, andiamo alla scoperta dei riti scaramantici dei campioni del calcio

 
13
giugno
2018
12:42
C.MON

MOSCA - Russia 2018: pronti, partenza, via. Da una parte domani finirà l'attesa dei Mondiali con il debutto tra i padroni di casa e l'Arabia Saudita, dall'altra invece prenderanno il via anche gli immancabili riti scaramantici. Ammettetelo dai, quante volte – chi più e chi meno – per sostenere la propria squadra del cuore si è ritrovato a sfregare cornetti, ferri di cavallo, a rispettare una precisa routine come la solita posizione "vincente" sul divano o indossare la medesima maglietta, perché è proprio grazie a quella che si potranno sconfiggere gli avversari? Della serie "non ci credo ma ci spero". Il tifoso, si sa, è scaramantico. Ma i giocatori?

Ecco alcuni riti scaramantici svolti dai giocatori per conquistarsi la Dea Bendata:

Iniziamo dal portiere elvetico Roman Bürki: il pallone prima dell'inizio della partita deve essere assolutamente suo, in modo che lo possa strofinare per primo. Che sia in mano a un bambino, all'arbitro o al centro, poco importa: lui deve prenderlo in mano prima di tutti!

Il capitano del Portogallo Cristiano Ronaldo ne ha diversi: dal calzino che va indossato categoricamente prima al piede destro all'ingresso in campo come ultimo giocatore della fila. Scaramanzia che lo accompagna ben prima dell'arrivo allo stadio, tant'è che sull'aereo si siede sempre davanti ai compagni, mentre sul pullman dietro.

Per Mario Gomez, attaccante tedesco per il quale si è tanto discusso sulla sua convocazione in Russia, altro che affetto nei confronti della Patria! Infatti canta l'inno a perdifiato solamente al fine di segnare maggiormente.

Per quanto riguarda la grande esclusa di quest'anno, l'Italia, l'ex azzurro Gennaro Gattuso durante i Mondiali 2006, prima di ogni partita era solito leggere, seduto sul water negli spogliatoi, alcune pagine di un libro di Dostoevskij.

Prossimi Articoli

La tifosa russa vola sul web, ma è una pornostar

Le sue foto sono diventate virali dopo le partite della Nazionale di casa, ma non sarebbe una supporter qualsiasi: secondo i media russi avrebbe recitato in numerosi film hard

Fiocco rosa per la premier neozelandese

Jacinda Ardern ha dato alla luce la sua primogenita diventando così la seconda leader nella storia moderna a partorire durante il mandato

Non solo Gislason: ecco i calciatori più belli del Mondiale

Per il popolo femminile cinque buoni motivi per non perdersi più una partita di Russia 2018

Edizione del 22 giugno 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top